MALMÖ

MALMÖ È UNA META, UN POSTO LONTANO DA RAGGIUNGERE. I MALMÖ NON SONO SOLO UNA BAND POST ROCK, I MALMÖ SONO UN VIAGGIO LENTO, SENZA FRETTA.

I Malmö nascono nell’autunno del 2014, partendo dalla stesura di alcune idee musicali di Daniele Ruotolo (voce e chitarra). A fine 2014 registrano alla Casetta studio quello che sarà il loro primo demo.
Nasce così “Palloni aerostatici”: un demo di 5 brani accompagnati da una serie di illustrazioni di Vincenzo Del Vecchio (batteria e glockenspiel), che delineano immaginario e atmosfere evocati dalla band. Marco Normando al basso e Vincenzo De Lucia alle chitarre e piano completano la formazione.
Il demo riscuote un discreto interesse sia di pubblico che da diversi addetti ai lavori, ricevendo anche alcune recensioni dall’estero.
Nella primavera del 2015 cominciano una serie di concerti, con partecipazioni a diversi festival, condividendo il palco con vari artisti, tra i quali Fast animals and slow kids e Lo stato sociale.
A Luglio aprono il concerto dei Be Forest e ad ottobre sono tra i finalisti nazionali del MEI. Insieme al 2016 arriva l’incontro con
Massimo De Vita (Blindur) produttore e musicista campano con il quale nel maggio dello stesso anno cominciano le pre produzioni del loro primo disco, con la collaborazione di Paolo Alberta per i missaggi e Biggi Birgisson (storico fonico dei Sigur Ros) che cura il mastering.
Per la realizzazione del disco organizzano un concerto crowdfounding che sfocerà in un clamoroso sold out allo Smav. Sullo stesso palco la sera dell’11 Marzo, si sono esibiti Coma Berenices, P.O.P.P.O., Blindur. Nell’estate del 2016 terminano le registrazioni del disco e si esibiscono sul palco del Meeting del Mare.
Il 13 ottobre è uscito “Manifesto della chimica romantica” il primo album dei Malmö per l’etichetta Manita Dischi/Aufioglobe.
 
Daniele Ruotolo – Chitarra e voce
Vincenzo De Lucia – Piano e chitarra
Marco Normando – Basso e cori
Vincenzo Del Vecchio – Batteria e Glockenspiel